Home ci hanno lasciato... Giovanni Greco (Finalino)
Giovanni Greco (Finalino) PDF Stampa E-mail
Scritto da administrator   
Lunedì 21 Agosto 2017 20:08

Se n’è andato Giovanni, dopo qualche settimana di permanenza nell’hospice di Larino, anticamera del traguardo ultimo. Aveva 70 anni, era in pensione da parecchio, dopo aver lavorato a lungo per il Comune come spazzino (operatore ecologico, si direbbe oggi). Il lavoro non gli risultava facile, avendo un’invalidità parziale, che gli derivava dall’aver contratto la poliomelite da bambino; una gamba era rimasta colpita, per cui zoppicava; ma occorreva attenzione per accorgersene, perché aveva affinato strategie che rendevano il suo passo felpato e leggero, come quello di un gatto. Nel contempo aveva spalle solide, muscoli forti, mani potenti, che  compensavano il difetto che la natura gli aveva destinato, tanto che da giovane era stato operaio , come tanti, ed aveva sostenuto pure lavori pesanti.

 

Da piccolo era stato in un  istituto ed era rientrato a Castropignano, ormai adolescente. La madre lo aveva accolto e amorevolmente accudito. Poi Giovanni si sposò con Enrica, da cui  ebbe Fiorella e Federico, ma  rimase presto un uomo solo, perché  la moglie ed i due figli si trasferirono a Roma. La madre, Fiorina, ebbe,  finché visse, un filo diretto, invisibile con lui, sempre pronta ad accoglierlo in casa per le cure che le mamme danno per intuito  ai figli, che siano piccoli o in età matura. Fiorina spesso  si appostava nei punti di incrocio delle vie del  paese e al primo che passava, chiedeva…: “ Scì vist’ a Ggeuannin’ mija?”.  Anche lei  fu un personaggio, brioso, spensierato, che vedevi  al mattino comparire nella  piazza vicina alla casa di abitazione esclamando “aria! aria!”, fisica e metaforica….Aveva avuto una vita difficile, ma aveva saputo combattere e provvedere da sola ad allevare la prole. Negli anni ’50 incorse nei rigori della Legge e  le fu tolto   il diritto di voto per  aveva raccolto  ceppi in un bosco, averne ricavato una fascina, che, posta  sul capo, aveva  portato a casa per il focolare domestico. Giovanni aveva ereditato dalla madre un carattere deciso, che passava nei tratti marcati scolpiti nel suo viso, esaltati dalla barba e ancor più dai capelli, a volte legati alla nuca, come fosse un pirata, altre volte sciolti, come quelli di  un barbaro, di un vichingo; comunque di colore rosso rame; solo lui in paese, come un capo, un capo di se stesso!  L’oro, pesante, al collo; l’anello, con teschio, all’anulare.  Dall’alto di Via delle Fate, dove la sua casa s’affaccia sul Biferno, esplorava come un rapace la valle, succhiando tabacco, lento e solenne. Ma l’anima era buona , mansueta, aperta al calore umano. La sua vita scorreva dalle Chiaie, dove abitava, alla piazza del paese, dove ristoro quotidiano era un bicchiere di  birra, alternato ad una sigaretta; gli hanno fatto compagnia per tanti anni,  lo hanno sollevato e sostenuto, forse alla lunga gli hanno chiesto il conto…La comunità paesana, a lui segretamente e silenziosamente affezionata,  lo ha salutato ierisera in una festa di quartiere, brindando a lui e applaudendo, pronunciando il  “secondo”  nome , quello che tutti conoscevano e usavano amichevolmente:  Finalino… Gli fu affibbiato quando, ancor giovane, giocando a biliardino, sottolineava con la sua voce tuonante e con la risata beffarda, il goal finale della partita: finale!! Un vicolo del paese gli è stato consacrato  da tempo da una mano ignota con una scritta in vernice nera,sul muro di una casa anonima: Via Finalino…Ma anche sul manifesto mortuario,compare F I N A L I N O, subito  sotto il nome e cognome..... Ha fatto goal per l’ultima volta, da vincitore della partita della vita.                                                 (Angelo Sardella  Castropignano.net)

Ultimo aggiornamento Giovedì 24 Agosto 2017 19:17
 
 

VIsite da Maggio 2002

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterToday103
mod_vvisit_counterYesterday238
mod_vvisit_counterThis week840
mod_vvisit_counterLast week2070
mod_vvisit_counterThis month6051
mod_vvisit_counterLast month12895
mod_vvisit_counterAll days999494

We have: 49 guests online
Your IP: 23.20.120.3
 , 
Today: Ott 18, 2017